Referenziamento 2

Migliore posizionamento per il tuo sito web su Google e referenziarsi bene

 

Non è un segreto per nessuno : un buon referenziamento è necessario per ottenere un traffico ottimale su un sito internet. Questo permette di essere ben posizionati nei risultati di ricerca e di ottenere una buona visibilità

Lo scopo principale del referenziamento è di ottenere una buona posizione sui motori di ricerca il cui leader incontrastato è Google.
Tuttavia, ottimizzare un sito internet non è un compito semplice. Scopri i nostri strumenti e consigli per aiutarti a migliorare il tuo SEO.

Dai una spinta al tuo referenziamento

Il tuo sito non sta ottenendo la posizione che speravi su Google ?Non riesci a migliorare il tuo SEO? Keyboost ti dà una spinta e ti permette di referenziarti meglio. Grazie a questo servizio online unico potrai scegliere una pagina di destinazione che si vedrà attribuire una migliore posizione sui motori di ricerca. Ti basterà scegliere per quale ricerca, desideri migliorare il referenziamento della tua pagina e di fornirci tutte le informazioni necessarie.

 

Clicca per un Boost gratuito

 

Puoi beneficiare di una prova gratuita di Keyboost per sito web. Non privarti di questo suggerimento SEO!

Hai delle domande a proposito di Keyboost o a proposito del nostro servizio e del nostro team? Desideri ottenere delle referenze? Non esitare a contattarci: +32 3 808 47 33 – info@keyboost.it

 

Keyboost ti aiuta a migliorare il ranking delle tue pagine per farti raggiungere le prime posizioni nei risultati di Google

Bisogna sapere che un sito attualmente sulla seconda pagina dei risultati di Google, non porta che poche visite. Più sei lontano nei risultati di Google, meno il tuo sito è visibile e minori sono le probabilità di essere visto dagli utenti. Più del 90% delle visite vanno ai link che appaiono nella prima pagina dei risultati di Google, mentre i siti della seconda pagina ottengono meno del 4,8% delle visite e quelle della terza pagina a mala pena più del 1,1%. Il numero di visitatori provenienti dalle altre pagine è dunque praticamente nullo. Ma esiste anche una forte differenza in funzione della posizione che occupi nella pagina. Non otterrai lo stesso numero di visitatori se sei in alto o in fondo nella pagina. Per esempio, facendo salire il tuo sito in prima posizione, avrai 5 volte più visitatori che occupando la quinta posizione.

Keyboost ti aiuta dunque a migliorare il tuo SEO ed è lo strumento ideale per ottenere le prime posizioni nelle pagine dei risultati di Google.

 

Come Keyboost migliora il tuo SEO?

Keyboost è uno strumento SEO che boosta il tuo sito senza apportarvi modifiche. La metodologia utilizzata consiste principalmente nel mettere dei link dinamici all’interno di siti web che beneficiano di un forte credito presso Google per delle parole chiave correlate con la parola chiave che hai selezionato per la tua pagina. Grazie a questa tecnica SEO, il tuo sito web beneficia di un miglior credito ed ottiene una migliore posizione nei risultati di ricerca organici di Google. Questo migliorerà visibilmente il suo ranking e potrai constatare tu stesso i risultati ottenuti.

 

Qualche tecnica per dei siti ben referenziati…

Quando Google analizza una pagina web è sensibile ad alcuni elementi come il contenuto testuale e visuale, i links, ecc. Un buon SEO richiede dunque un contenuto ricco, ben costruito ed interessante. Per scoprire come Google procede, abbonati alla nostra newsletter gratuita : « I segreti di Google svelati ».

Abbonati qui

Pensa a scrivere i “meta title”, questi sono importanti per il SEO

Quando Google percorre la tua pagina, prende in considerazione il tag “meta title”. Questo tag, è ripreso nelle pagine dei risultati di ricerca.
Se esso è vuoto o redatto male, la tua pagina sarà mal referenziata. Il titolo della pagina deve essere accompagnato da una descrizione: la “meta description” che gioca anch’essa un ruolo nel referenziamento.

 

Cura il contenuto della tua pagina con dei riferimenti alle parole chiave

Google analizza minuziosamente il contenuto della tua pagina. Devi dunque progettarlo in maniera strategica. Il motore di ricerca ha un comportamento simile a quello di un utente. Se la tua pagina non sembra avere un contenuto interessante per l’utente, essa sarà messa da parte. Inutile dunque costruire un contenuto unicamente dedicato al SEO, Google lo individuerà! Al contrario, pensa sempre a costruire il tuo contenuto attorno alle parole chiave della tua pagina.

 

Analizza la tua pagina e verifica il suo SEO con SEO Page Optimizer

Non è facile sapere se una pagina beneficia di un buon SEO e se è ottimizzata per i motori di ricerca. Per facilitarti il compito, puoi utilizzare SEO Page Optimizer. Questo strumento analizza la tua pagina e la compara con quelle che hanno uno score migliore. Dunque sai in maniera rapida cosa va o cosa non va a livello di ottimizzazione della tua pagina ed ottieni dei consigli per migliorarla al fine di avere un buon referenziamento. SEO Page Optimizer ti dà delle informazioni sulle parole, le parole chiave e le parole correlate che devono contenere i tuoi tag, titoli e testi al fine di ottenere un buon referenziamento per le parole chiave scelte. Ottieni anche una lista di parole chiave correlate da utilizzare nella tua pagina.

Clicca per un’analisi SEO Page Optimizer gratuita

 

Lo sapevi?

Posizionarsi nella top 10 dei risultati organici porta più visite che un annuncio Google Ads.

Durante le loro ricerche su Google, gli internauti hanno effettivamente una tendenza a privilegiare i risultati organici piuttosto che gli annunci Google Ads. Per fare un esempio, un link in prima posizione nei risultati organici avrà un CTR del 35% ed un link in decima posizione un CTR del 3%. Per un annuncio a pagamento, il CTR medio è di 2,5%. Una pagina posizionata in decima posizione avrà dunque un CTR maggiore che un annuncio a pagamento Google con un CTR medio. Il CTR (click-through rate) è la percentuale che indica il numero di persone che hanno cliccato su un link rispetto al numero totale di visualizzazioni. Per esempio, se per ogni 100 visualizzazioni un link ottiene 10 click, significa che il CTR è del 10%. Si parla dunque anche di percentuale di click.

Quindi è meglio raggiungere le prime posizioni dei risultati organici grazie ad un buon SEO piuttosto che creare un annuncio a pagamento.

 

Il referenziamento del tuo sito su Google tocca il 94% dei francesi

Il 94% dei francesi utilizza Google come motore di ricerca. Ottimizzando il tuo referenziamento per ottenere una posizione nella top 10 dei risultati del motore di ricerca ti garantirai dunque una visibilità ottimale. 
Ma bisogna ugualmente sapere che il motore di ricerca ottiene una parte di mercato del 93% in Europe e del 92% nel mondo. Hai dunque tutto l’interesse a curare la tua strategia SEO per il motore di ricerca, qualunque sia il tuo obiettivo geografico!



Questo sito utilizza i cookies.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e la pubblicità, per fornire funzioni di social media e per analizzare il traffico del nostro sito web. Condividiamo anche le informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, partner pubblicitari e di analisi. Questi partner possono combinare queste informazioni con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Accetti i nostri cookie se continui a utilizzare il nostro sito web.